logo ANCI Lombardia
logo Regione Lombardia

Competenze Digitali

Il tema dello sviluppo delle "Competenze Digitali" è di fondamentale importanza per il percorso di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione.

L'articolo 13 del Codice dell'Amministrazione Digitale richiama espressamente la "Formazione informatica dei dipendenti pubblici" con specifico riferimento, nel comma 1-bis, che tali "politiche di formazione" siano anche "volte allo sviluppo delle competenze tecnologiche, di informatica giuridica e manageriali dei dirigenti, per la transizione alla modalità operativa digitale". Quindi un richiamo al ruolo dei dirigenti in questo processo di transizione e più in particolare alla figura ed al ruolo del “Responsabile per la transizione digitale”, previsto dall’art. 17 delle medesima norma.

Il concetto viene ripreso e approfondito, anche con indicazioni operative, nel Piano Triennale per l'Informatica nella PA, quale elemento indispensabile per il governo della trasformazione digitale e per l’attuazione di quella “transizione digitale” che vede partecipe ogni singola amministrazione quale elemento di un unico sistema informativo pubblico che coinvolge tutti i livelli amministrativi.

Formazione e aggiornamento: gli strumenti indispensabili

L'articolo 13 del Codice dell'Amministrazione Digitale richiama espressamente la "Formazione informatica dei dipendenti pubblici" con specifico riferimento, nel comma 1-bis, che tali "politiche di formazione" siano anche "volte allo sviluppo delle competenze tecnologiche, di informatica giuridica e manageriali dei dirigenti, per la transizione alla modalità operativa digitale". Quindi un richiamo al ruolo dei dirigenti in questo processo di transizione e più in particolare alla figura ed al ruolo del “Responsabile per la transizione digitale”, previsto dall’art. 17 delle medesima norma.

Competenza digitale non è solo formazione

Ma il tema dello sviluppo delle competenze, non passa solo attraverso la formazione o l’informazione. Accanto a questi è indispensabile sviluppare una “consapevolezza digitale” che richiede un processo di maturazione che si ottiene con l’esperienza, propria o per il confronto con gli altri.

Sviluppo delle competenze e partecipazione ad attività di rete sono due aspetti dello stesso percorso virtuoso (vedi anche: Centri di Competenza Digitale). La condivisione di esperienze e buone pratiche, ma anche di insuccessi ed errori, accelera e rafforza questo processo di maturazione che richiede tempo e che spesso contrasta con le esigenze pressanti dell’operare quotidiano.

Fondamentale è quindi, per chi dirige e pianifica, avere una visione organizzativa che consenta l’effettivo svolgimento delle attività per sviluppare le competenze digitali necessarie, se non indispensabili, all’adeguato operare della pubblica amministrazione e per l’erogazione di servizi, oggi digitali per definizione, a cittadini e imprese.

In collaborazione con

Affari Regionali Lombardia Informatica